Calcio A5 | Città di Cosenza riceve la corazzata Futsal Polistena

Ultima giornata del girone di andata della Serie C1 ed al “PalaFerraro” il Città di Cosenza riceve la corazzata Futsal Polistena, costruita per vincere Campionato e Coppa Italia grazie ai vari Ecelestini, Calabrese, Creaco, Gomes, etc., tutti calcettisti di grande esperienza.

Pronti, via e l’estremo difensore rossoblù Casella viene subito chiamato al pronto intervento dal tiro di Ecelestini. Non è da meno il dirimpettaio Galatà che pochi secondi dopo respinge il tiro angolato di Naccarato. Ecelestini, fermo a quota 15 gol stagionali, prova a sbloccare il risultato ma ancora una volta trova davanti a se un Casella superlativo sia al 4° che al 7° del primo tempo. Al 15° Scopelliti porta in vantaggio il Futsal Polistena grazie ad un tiro angolatissimo. I lupi rossoblù non si fanno certamente intimorire dai più quotati avversari e ricominciano a macinare gioco: al 16° il tiro di Fortino C. centra in pieno la traversa; al 25° Franzè viene servito in area ma il numero 6 locale non si accorge di essere solo e, invece di concludere in porta, cerca invano un compagno sul secondo palo. Nell’ultimo dei due minuti di recupero Gomes lancia Creaco che sfrutta l’incertezza della finora attenta retroguardia cosentina e raddoppia.

Inizia la ripresa ed il Polistena, dopo sei minuti, si porta sullo 0-3 grazie allo splendido colpo sotto di Calabrese, ben servito da Ecelestini. I rossoblù provano a riaprire la partita ma è ancora Casella a limitare il passivo sul potente tiro del solito Ecelestini; al 14° Gomes realizza lo 0-4 direttamente da calcio piazzato. Forse paghi del risultato acquisito i ragazzi di mister Molluso mollano un po’ la presa, ne approfittano i rossoblù al 21° con Franzè, bravo a sfruttare al meglio l’assist di Potestio. Cinque minuti dopo è lo stesso Potestio a siglare, di potenza, la rete del 2-4. Altra occasione sui piedi di Naccarato al 28° ma capitan Galatà devia in angolo. Passano i minuti, Mendicino cerca il tutto per tutto schierando il portiere di movimento ma dopo due minuti di recupero il duo arbitrale sancisce la fine delle ostilità.
Onore ai vinti e gloria ai vincitori, recitavano gli antichi: il Città di Cosenza esce sconfitto per la seconda volta dalle mure amiche ma, sicuramente, a testa alta!


 


 

Città di Cosenza: Cuconato, Casella, Naccarato, Franzè, Fortino C., Fortino M., Milano, Pagliuso, Occhiuto, Potestio, Barberio, Paolozzo. Allenatore: Mendicino

Futsal Polistena: Cannizzaro, Creaco, Scopelliti, Poltronieri, Gomes, De Cario, Calabrese, Ecelestini, Mammola, Galatà, Sinopoli, Pellicanò. Allenatore: Molluso.

Arbitri: Santoro e Longo di Paola

Marcatori:
– pt: 15° Scopelliti (FP) – 32° Creaco (FP)
– st: 6° Calabrese (FP) – 14° Gomes (FP) – 21° Franzè (CS) – 26° Potestio (CS)

Attachment

Lascia un Commento

(required)

(required)